“Qualità significa fare le cose bene quando nessuno ti sta guardando.” H.FORD

Contattaci

Attestazione SOA

L’Attestazione SOA è la certificazione obbligatoria per la partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di appalti pubblici di lavori, ovvero un documento necessario e sufficiente a comprovare, in sede di gara, la capacità dell’impresa di eseguire, direttamente o in subappalto, opere pubbliche di lavori con importo a base d’asta superiore a € 150.000,00; essa attesta e garantisce il possesso da parte dell’impresa del settore delle costruzioni di tutti i requisiti previsti dalla attuale normativa in ambito di Contratti Pubblici di lavori.

Dal 2002, dopo quasi 30 anni di Iscrizione all’Albo Nazionale Costruttori” in virtù della nuova normativa in ambito di appalti pubblici, la società Brigante Engineering è in possesso dell’attestazione rilasciato dalle SOA (Società Organismo Attestazione), che dimostra il possesso dei requisiti di cui all’articolo 8 della Legge 11 febbraio 1994, n. 109. Le diverse categorie per cui è attestata la società, come evidenziato nel certificato qui presente, dimostra l’elevata professionalità dei tecnici e dei professionisti che ne fanno parte e la notevole dinamicità aziendale.

services-tabs-139154408

ISO 9001

La ISO 9001 si rivolge a qualsiasi tipologia di organizzazione pubblica o privata, di qualsiasi settore e dimensione, manifatturiera o di servizi.

E’ lo standard di riferimento internazionalmente riconosciuto per la gestione della Qualità di qualsiasi organizzazione che intenda rispondere contemporaneamente:

  •  all’esigenza dell’aumento dell’efficacia ed efficienza dei processi interni –quale strumento di organizzazione per raggiungere i propri obiettivi.
  • alla crescente competitività nei mercati attraverso il miglioramento della soddisfazione e della fidelizzazione dei clienti.

Scopo primario dell’ISO 9001  è il perseguimento della soddisfazione del proprio cliente in merito ai prodotti e serzizi forniti, nonché il miglioramento continuo delle prestazioni aziendali, permettendo all’azienda certificata di assicurare ai propri clienti il mantenimento e il miglioramento nel tempo della qualità dei propri beni e servizi.

Da questo punto di vista il modello ISO 9001 rappresenta uno strumento strategico in quanto mirato a:

  • valutazione del contesto e parti interessate
  • analisi di rischi ed opportunità come base per definire opportune azioni
  • controllo dei costi,
  • aumento della produttività
  • riduzione degli sprechi.

Dal punto di vista sostanziale ciò si traduce nella riduzione del rischio di non rispettare quanto promesso ai clienti e nella capacità di tenere sotto controllo i processi tramite la misurazione delle prestazioni e l’individuazione di adeguati indicatori.

Inoltre viene spesso richiesta dai bandi di gara pubblici.

La ISO 9001 fornisce infine un modello organizzativo  di base che può essere completato con dei requisiti specificipeculiari di alcuni ambiti, descritti in norme di settore, ed è facilmente integrabile con altri sistemi di gestione, quali BS OHSAS 18001 (salute e sicurezza sul lavoro), ISO 14001 (gestione ambientale) e ISO 27001 (sicurezza delle informazioni).

PUNTI CHIAVE

La ISO 9001 pone al centro della realizzazione di un sistema di gestione:

  • il cliente e la sua piena soddisfazione;
  • lo studio del contesto e conseguenti rischi ed opportunità imprenditoriali;
  • la visione dell’azienda come un insieme di processi tra loro in stretta relazione e finalizzati a fornire prodotti che rispondano in modo costante ai requisiti fissati;
  • l’importanza di perseguire il continuo miglioramento delle prestazioni.

Gestire la qualità significa gestire consapevolmente l’efficacia e l’efficienza dei propri processi attraverso:

  • la conoscenza, la gestione e il monitoraggio dei processi;
  • la capacità di coinvolgere le risorse umane;
  • la centralità del ruolo dell’Alta Direzione aziendale;
  • la capacità di misurare le proprie prestazioni ed il grado di raggiungimento degli obiettivi.

La nuova norma chiede di individuare e misurare i punti dei processi che generano valore verso il mercato, considerando l’azienda come un insieme di clienti-fornitori tra loro concatenati.

In questo contesto ciascun processo riceve input da fornitori interni/esterni e fornisce prodotti o servizi a clienti interni/esterni.

ISO 14001

La ISO 14001 è una norma internazionale ad adesione volontaria, applicabile a qualsiasi tipologia di Organizzazione pubblica o privata, che specifica i requisiti di un sistema di gestione ambientale.

Questa norma, oltre ad avere il pregio di essere facilmente integrabile con altri sistemi di gestione conformi a norme specifiche (ISO 9001BS OHSAS 18001ISO 50001), è integralmente recepita nell’allegato II del reg. 1221/09 (EMAS III).

PUNTI CHIAVE

Per definire il sistema di gestione conforme alla ISO 14001 è necessario:

  • realizzare un’analisi ambientale, cioè raggiungere un’approfondita conoscenza degli aspetti ambientali (emissioni, uso risorse etc) che una organizzazione deve effettivamente gestire, capire il quadro legislativo e le prescrizioni applicabili all’azienda e valutare la significatività degli impatti;
  • definire una Politica aziendale
  • definire responsabilità specifiche in materia ambientale
  • definire, applicare e mantenere attive le attività, le procedure e le registrazionipreviste dai requisiti della 14001

VANTAGGI

Un sistema di gestione ambientale certificato consente:

  • Controllo e mantenimento della conformità legislativa e monitoraggio delle prestazioni ambientali.
  • Riduzione degli sprechi (consumi idrici, risorse energetiche, ecc.).
  • Agevolazioni nelle procedure di finanziamento e semplificazioni burocratiche/amministrative.
  • Strumento di supporto nelle decisioni di investimento o di cambiamento tecnologico.
  • Strumento di creazione e mantenimento del valore aziendale.
  • Strumento di salvaguardia del patrimonio aziendale e di trasparenza in operazioni di acquisizioni/fusioni (gestione dei rischi).
  • Garanzia di un approccio sistematico e preordinato alle emergenze ambientali.
  • Migliore rapporto e comunicazione con le autorità.
  • Miglioramento dell’immagine e della reputazione aziendale
  • Attuazioni di modalità definite per la prevenzione dei reati ambientali

ISO 18001

Lo standard BS OHSAS 18001 specifica i requisiti per un Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza del Lavoro (SGSSL) , per consentire ad una Organizzazione di controllare i suoi rischi di SSL e a migliorare le sue performance.

Quando si parla di sicurezza ci si riferisce al significato inglese di “safety” e non di “security”.
Lo standard OHSAS 18001 è applicabile a qualunque Organizzazione  che voglia:
  • stabilire un SGSSL per eliminare o minimizzare i rischi per il personale e per le altre parti interessate che potrebbero essere esposte ai pericoli SSL associati con le proprie attività;
  • implementare, mantenere e migliorare continuamente un SGSSL;
  • assicurare se stessa della sua conformità con la sua politica SSL stabilita;
  • dimostrare la conformità del proprio SGSSL con lo standard OHSAS:
    • producendo una auto-dichiarazione e assicurando l’autodeterminazione, o
    • richiedendo una conferma della sua conformità dalle parti che hanno un interesse nell’OHSAS, come i clienti, o
    • richiedendo una certificazione o una registrazione del suo SGSSL da un’organizzazione esterna.

services-tabs-139154408

Centro Compositi Edilizia

Il Documento Tecnico del CNR CNR-DT 200 R1/2013 al paragrafo 2.3.1 definisce che “Le imprese Appaltatrici e gli applicatori di sistemi di rinforzo FRP, devono possedere specifiche e comprovate competenze nell’applicazione dei materiali compositi su strutture di calcestruzzo e di muratura, da documentare attraverso precedenti esperienze. In particolare, il personale preposto all’istallazione deve possedere una specifica e comprovata abilità nei riguardi dell’applicazione di sistemi di rinforzo FRP a scopo strutturale.
Le imprese Appaltatrici, devono verificare inoltre che i prodotti siano conformi alle prescrizioni indicate dal Progettista e, nel caso di indisponibilità di materiali con i requisiti indicati, devono concordare possibili alternative con il Progettista e/o con il Direttore dei Lavori.”
Viene quindi richiesta una sempre maggiore competenza alle imprese ed ai tecnici sull’utilizzo dei sistemi FRP che deve essere opportunamente comprovata.

Brigante Engineering ha partecipato al primo corso nazionale per aziende specializzate nella posa in opera di sistemi FRP qualificandosi tra gli operatori specializzati.

Maggiori info