Project Description

Lavori di restauro e musealizzazione delle cripte e della villa romana della chiesa madre di Santa Maria Assunta di Positano.

Contattaci

La grande villa Romana di Positano 

A Positano qualche anno fa furono scoperti i resti di una grande villa romana del I secolo d.C. sepolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C.. Sconosciuta fino a pochi anni fa la villa si trova in una posizione centralissima nel paese, sotto la chiesa di Santa Maria Assunta. La villa, probabilmente, occupava l’intera area di Positano ed è rimasta sepolta dalla pioggia di cenere e detriti del Vesuvio dell’eruzione del 79 dopo Cristo, la stessa che distrusse Pompei ed Ercolano.

Dal 18 luglio 2018 questo capolavoro è stato aperto per la prima volta al pubblico, ai cittadini di Positano fino al 1 agosto, che hanno potuto ammirare i resti finora recuperati e una la grande stanza decorata con affreschi molto belli e ricchi, diversi dallo stile pompeiano, che attribuiscono la villa ad una facoltosa famiglia patrizia.

La villa fu scoperta nel 2003 a seguito di lavori nella cripta della chiesa dell’Assunta, proprio nel centro di Positano a pochi passi dal mare e custodisce reperti archeologici importantissimi come gli affreschi del I secolo dopo Cristo.  I lavori di scavo sono finiti nel 2017 ed hanno permesso di realizzare un percorso sotterraneo con passerelle e impianto di illuminazione.

Project Details

COMMITTENTE

Comune di Positano

TIPO DI INTERVENTI

Consolidamento strutturale

Restauro Monumentale

Restauro Artistico

 Gallery

Positano-villa romana